Archivi del mese: febbraio 2015

Sole

Si respira volando e cucendo gli strappi del tempo,

 si ricama nell’aria un dipinto perfetto,

 la cornice di raggi di sole rende facile stare e sparire,

 non inutile no, 

è la gioia che inventa la vita,

 che ci importa del resto.

Nadia

SoLe

Alfabeto

Sensualità che premi ad ogni gesto
ti sento e rispetto il tuo aspettare
ascolto attenta il tuo pulsare
che cerca un alfabeto da svestire
parole nude, senza più pudore.
Non sono ancora pronta
mi devo spettinare
sia fatto poi in tempo
il tempo del semplice godere.

Nadia

IMG_0099

Virtù

Tendenzialmente sono coraggiosa
per esempio m’innamoro con trasporto
e che sbadata come sono
non mi ricordo d’esser ricambiata,
è come una riflessione
lo specchio che m’accoglie
è abituato
e mi rimanda i mie battiti di ciglia
con fedeltà
come di copia navigata
che s’è giurata eterno amore
però trama con gioia il tradimento.
Sarà peccato?

Nadia

77639_1698632956566_7460924_o

Una piazza e mezza

Quel letto grande, vasto

che andarci dentro stanca

una piazza e mezza misura

che è più di una piazza grande

e poi di notte potresti perderti

in uno dei suoi angoli bui

che non ci sono braccia a contenerti

che non ci sono sponde ad arginarti

che non ci son sagrati a benedirti.

Nel letto ad una piazza e mezza

domani forse si farà festa

festa di piazza

lenzuola tese,

nell’attesa.

Nadia

1622571_612335482187817_259235724_o

Cose

Ti tengo compagnia da così tanto tempo

che penso di saperti

so come cambi il nome della cose

e le accarezzi piano

e in quel battesimo pagano

le porti dentro e le innamori.

So come cambi il nome ai tuoi amori

sperando forte di piacergli sempre

e se li sogni salvi il tempo

che c’è stato e forse è andato

di questi amori ricordi il nome che gli hai dato

come se quello vero fosse incantato.

nel sogno cose e amori si tenevano per mano

e tu li salutavi come saluta il giardiniere

un poco schivo ma fiero

di vederli insieme sul sentiero

tu col tuo rastrello della festa

e quel sorriso controvento,

resistente.

Nadia

IMG_1587

Vizi (1), Vizi (2)

(1)

Oggi smetto di sfumare,

non è perché dicono che fa male

o perché è un vizio no,

è per provare ad essere più netta,

qualcosa che duri di più del tempo di una sigaretta.

 

 (2)

Oggi  inizio a sfumare

Come un vezzo, un gesto con la mano

Mi piace creare nuvole di fumo parigino

Dietro le quali catturar la luce

Da inalare piano

Con quell’effetto un po’ stupefacente, dipendente.

Nadia

IMG_0652